Proposte

Il libro della poesia d'amore - Tracciare una linea retta

ROBERT INDIANA
1996

Serigrafaia a colori con rilievo.

 

61x51

Opera firmata in basso a destra : R. Indiana. tiratura in basso a sinistra.

Esemplare nr. 140 tiratura 200 copie in numeri arabi, L in numeri romani e 10 pp.

Esemplare facente parte del Portfolio con 12 serigrafie a colori e 12 poesie, anche con l'impronta. 

Immagine e poesia su carta ANW Crestwood Museum Edition.

Pubblicato da American Image Editions, New York. 

Stampato da Freeman Burks. Completo, ma senza portafoglio.

“In un certo senso sono arrivato alla materia del mio lavoro, alle sue ossa nude: il soggetto è definito dalla sua espressione nell'opera stessa. Voglio dire, LOVE è puramente uno scheletro di tutto ciò che il lavoro ha significato in tutti gli aspetti erotici e religiosi del tema... Era davvero una questione di distillazione". Robert Indiana
Insieme ad Andy Warhol e Roy Lichtenstein, Robert Indiana apparteneva alla prima generazione di artisti pop. A differenza di questi due, tuttavia, il suo obiettivo era l'identità culturale dell'America, e soprattutto era interessato al rapporto tra identità individuale e nazionale e ai cambiamenti socio-politici degli anni '60. Si definiva il “pittore americano di segni”.
Probabilmente uno dei suoi motivi più famosi è la parola LOVE, che è anche al centro del presente portfolio. Ha usato per la prima volta questo motivo nel 1966 nelle combinazioni di colori di blu, rosso e verde. Ben presto si allontanò da questa combinazione di colori fissa e utilizzò, come mostra il presente portfolio completo, le combinazioni di colori più sorprendentemente diverse. Queste 12 stampe sono completate da 12 poesie: uno stato così completo è estremamente raro. Per lo stesso Indiana la parola AMORE era come una poesia: lasciava aperta la questione se fosse un verbo o un soggetto, un comando o un sentimento.
Già nel 1964 Robert Indiana creò una cartolina di Natale per il Museum of Modern Art di New York, con la parola AMORE, ma non aggiunse il suo diritto d'autore sul retro della carta, così che secondo la legge sul diritto d'autore dell'epoca, non aveva accesso esclusivo a questo carattere.
Nonostante, o forse proprio per questo, Indiana's LOVE è diventata una delle icone del XX secolo.